LACATTIVASTRADA

A bocca aperta lo seguirono

 

Un viaggio tra le canzoni e la vita di Fabrizio De Andrè,
attraverso le figure femminili che popolarono le sue canzoni.

Drammaturgia di Cristina Sarti

con
Cristina Sarti (attrice) e Aldo Ascolese (voce e chitarra)

Accompagnamento al pianoforte
Domenico Berta

Lo spettacolo LACATTIVASTRADA è un racconto a due voci, in cui il Teatro, la Canzone e la Musica si fondono insieme originando uno speciale tessuto narrativo e partecipativo che trasporta lo spettatore tra le ombre della città vecchia, i lampioni del porto e le piaghe di un anima salata come il vento di mare che sferza a Genova. In questo spettacolo, la voce e le corde della chitarra dense di verità e carisma dell’apprezzato cantautore genovese Aldo Ascolese ( ha collaborato con De Gregori, Guccini, Bertoli e con lo stesso Fabrizio De Andrè) si incontrano con l’ intensa e sensibile interpretazione dell’attrice e autrice Cristina Sarti ( da anni collabora in teatro con il maestro Antonio Salines ed è stata diretta dal maestro Giulio Bosetti nelle sue ultime rappresentazioni) per ridare vita e colore ai pensieri, ai turbamenti e alle molte sfaccettature delle indimenticabili protagoniste cantate da Faber, donne sempre in bilico tra l’ironia, la sensualità e la malinconia. In questo viaggio i due protagonisti saranno accompagnati al pianoforte da Domenico Berta ( diplomato in pianoforte al Conservatorio Niccolò Paganini di Genova, concertista e compositore con il maestro Giuseppe Bisio e Manlio D’Angelantonio) . Nello spettacolo verranno riproposti i brani più famosi del cantatutore-poeta , da Marinella a Rimini, da La canzone dell’amore perduto a Via del Campo con linguaggio asciutto, diretto, amorevole che ha contraddistinto la sua musica, mai uguale e sempre attenta a sottolineare i significati più profondi di canzoni indimenticabili, in cui l’impegno dei testi non intacca la bellezza della lirica.

Cattivastrada-LOCANDINA-FB-960